Un intervento di Luigi DiMaio sul caso Uranio

Un intervento di Luigi DiMaio sul caso Uranio

Nei giorni scorsi la stampa ha riportato le inquietanti dichiarazioni di un ex Maresciallo della Guardia di Finanza secondo cui nel 1994 armi contaminate da uranio impoverito erano in dotazione in Italia alle nostre Forze Armate.

Queste munizioni sarebbero state scaricate in una esercitazione straordinaria nel mar Tirreno. Sono notizie molto gravi: da sempre tutte i ministri della difesa avevano negato in ogni sede l’utilizzo di armamenti contaminati dall’uranio impoverito.

Vogliamo sapere la verità. Per questo, insieme ai colleghi Gianluca Rizzo M5S e Giulia Grillo M5S, ho depositato questa interrogazione per chiedere chiarimenti al Ministro Pinotti https://goo.gl/ELLgaoL'immagine può contenere: una o più persone

Info sull'autore

gianluca.rizzo administrator