Voto risoluzione Carabinieri Ausiliari rinviato all’anno nuovo

Voto risoluzione Carabinieri Ausiliari rinviato all’anno nuovo

Votazione rinviata a Gennaio, per espressa richiesta da parte di alcuni deputati di commissione Difesa…..probabilmente modificheremo gli impegni al Governo in quanto il Sottosegretario Alfano si era già espresso contrario sui seguenti:

attivarsi immediatamente per dare possibilità agli uomini e alle donne che hanno servito la patria di aver riconosciuto quanto segue:
a) accesso immediato al programma S.I.L.D. (sistema informativo lavoro difesa);
b) riserve nella partecipazione a concorsi pubblici;
c) reinserimento dei volontari delle, Forze armate congedati senza demerito nel mondo del lavoro, prevedendo la loro partecipazione anche in corsi di formazione e apprendistato;
d) per l’iscrizione all’albo prefettizio, di cui all’articolo 1, comma 1, del decreto ministeriale 6 ottobre 2009 del Ministero dell’interno.

mentre accoglieva soltanto:
il riconoscimento, secondo quanto previsto dal C.O.M., ai volontari di truppa congedati senza demerito dei titoli e requisiti minimi professionali e di formazione di cui all’articolo n. 138 del regio decreto 18 giugno 31, n. 773, e successive modifiche, per l’idoneità a guardia particolare giurata.

La speranza è ancora forte e molte forze politiche sembrano convergere favorevolmente verso un riconoscimento forte del vostro operato.

Noi del Movimento 5 Stelle vorremmo darvi la possibilità che quello Stato che oltre dieci anni fa vi ha abbandonati, relegandovi ai margini del progetto di Difesa del paese, possa rimediare ad un errore storico e riabbracciare tutti coloro che sono ancora disposti a dichiarare con orgoglio l’appartenenza all’Arma dei Carabinieri.

Info sull'autore

gianluca.rizzo administrator